Logotipo

Cura la persona, ristabilisce il movimento,
preserva e mantiene l'equilibrio e la salute

La forza di autoguarigione

 

Nella filosofia dell’osteopatia l’uomo forma un’unità di corpo, spirito e mente con una forte potenza di autoguarigione. Il corpo ha come scopo il mantenimento dell’equilibrio dei sistemi che lo compongono. Si tratta di un equilibrio dinamico, cioè che si modifica in risposta ai diversi stimoli e stress cui l’organismo è sottoposto (operazione, trauma, parto, malnutrimento.).

 

Questo adattamento continua a ripetersi nel corso della vita, ma capita a volte che il corpo non riesca a ritrovare un buon equilibrio e iniziano a manifestarsi disturbi. E quindi chiaro che alcuni problemi possono evidenziarsi, anche a molto tempo di distanza dall’evento traumatico.

Riacquisto del movimento

 

Il corpo rimane sano finché tutti i fluidi sono intatti e i tessuti elastici, morbidi e mobili. La possibilità di movimento è quindi fondamentale. L’osteopata cerca di correggere l’origine del disturbo, lavorando soprattutto laddove trova mancanza di mobilità. In questo modo l’osteopata stimola la forza di autoguarigione del corpo.

 

La mobilità viene corretta su 3 livelli:

Sistema parietale

L’apparato locomotorio: le ossa, i muscoli e il tessuto connettivo.

Sistema viscerale

Il fegato, l’intestino, l’utero, la vescica ecc.

Sistema Cranio-sacrale

Il cranio, la spina dorsale, il sistema nervoso, il liquido cerebrospinale.

Indicazioni

 

Generali:

  • Disturbi addominali: disturbi allo stomaco, disturbi intestinali, dissenteria/stitichezza, nausea, gonfiore.

  • Mal di testa, emicrania.

  • Disturbi urinari e pelvici (anche pre o postpartum): problema vescica o utero, dolori, prolasso (cedimento), irregolarità del ciclo.

  • Dolori alla schiena: lombare, dorsale, cervicale.

  • Dolori post incidente e post operatori: colpo di frusta, cicatrici.

  • Dolore o pesantezza agli arti superiori e inferiori.

  • Supporto in gravidanza: dolori lombari e cervicali, pubalgia, gambe pesanti.

  • Disturbi neurologici non invalidanti: sciatica, mani formicolanti o addormentate.

  • Dolori articolari e muscolari.

  • Problemi respiratori: bronchite, sinusite.

  • Supporto nella crescita.

Bambini e neonati:

  • Bambini irrequieti, disturbi del sonno e difficoltà di concentrazione.

  • Plagiocefalia o brachicefalia.

  • Difficoltà di suzione.

  • Disturbi addominali: stitichezza, coliche, reflusso.

  • Displasia dell’anca.

  • KiSS sindrome.

  • Otite recidivante.

  • Diminuzione delle difese immunitarie.

  • Supporto nella crescita.

Per domande su disturbi specifici ed eventuali indicazioni al trattamento osteopatico è possibile contattarci.

 

Costi:
Con l’assicurazione complementare verrà rimborsata una parte dei costi (60-90%).
Per informazioni dettagliate rivolgersi alla propria Cassa Malati.

Siamo raggiungibili

 ‌‌ 08.00-12.00 e 13.30-17.30